23.1 C
Rome
giovedì, 29 Luglio 2021

Per ogni valle il suo vin brûlé

Una tradizione invernale tutta da gustare. Ecco come fare per prepararla

Sono molte le varianti nella preparazione del vin brûlé. Spesso le ricette variano anche da una valle all’altra. Scopriamo una ricetta base che potrà essere modificata e migliorata secondo i vostri gusti.

UNA DELIZIOSA TRADIZIONE

Con l’inverno non c’è nulla di meglio di una tazza fumante di vin brûlé per riscaldarsi al termine di una lunga giornata. Il ‘vino bruciato’ è una bevanda aromatica tipica delle montagne italiane e dell’Europa centrale a base di vino e spezie. Un vero toccasana per combattere il freddo e, nella tradizione, anche i malanni di stagione.

DI VALLE IN VALLE

Non esiste una sola ricetta per la preparazione del vin brûlé, ogni valle e ogni paese ha la sua particolare interpretazione. Possono variare le spezie utilizzate (magari con il cardamomo o lo zenzero), il vino e persino l’aggiunta di pezzettini di frutta (principalmente mele) per dare più sapore alla bevanda.

GLI INGREDIENTI

Al netto delle varie ricette tradizionali, gli ingredienti base per preparare un litro di vin brûlé sono molto semplici e facili da reperire.

Avrete bisogno di:

  • 1,5 litri di vino rosso
  • Alcune stecche di cannella (la quantità varia con i gusti personali)
  • 250 grammi di zucchero
  • Una dozzina di chiodi di garofano
  • 2 arance non trattate (avrete bisogno della buccia)
  • Un limone
  • Una mela
  • Un pizzico di noce moscata (meglio se grattugiata al momento)

QUALE VINO SCEGLIERE?

Naturalmente uno degli ingredienti più importanti di questa ricetta è il vino. Per questo abbiamo voluto dedicare qualche riga per consigliarvi quale sia il più adatto alla preparazione del vin brûlé. Il vino deve avere un aroma intenso e fruttato, spesso viene utilizzato il Merlot, il Cabernet oppure il Barolo, mentre in Trentino spesso si utilizza il Pinot nero. Vista l’enorme varietà di ricette nella preparazione del vin brûlé, non c’è da stupirsi che esistano delle varianti che utilizzano il vino bianco, in particolare il Sauvignon Blanc e il Müller-Thurgau.

LA PREPARAZIONE

Che seguite la nostra lista di ingredienti, o che vi affidiate ad altre ricette tradizionali, il procedimento per preparare un ottimo vin brûlé non cambia. Per prima cosa assicuratevi di lavare accuratamente gli agrumi e rimuovere la scorza. Anche la mela andrà lavata e tagliata a listarelle sottili. In una pentola versate il vostro vino assieme alle spezie, allo zucchero e a tutti gli altri ingredienti. Mescolate con cura il composto e portate ad ebollizione per non più di 5 minuti.

Dello stesso autore

In bici dall’Inghilterra alla Scozia sul Great North Trail

Una pedalata di 1.300 chilometri nell’entroterra della Gran Bretagna lungo il tracciato del Great North Trail Un nuovo percorso si aggiunge ai molti già presenti...

Biodiversità a rischio: ecco perchè ci aspetta un decennio cruciale

Legambiente ha presentato un report con dati allarmanti: la biodiversità continua a diminuire Cattive notizie per molte specie animali e vegetali. Il rapporto sulla biodiversità...

Da New York al Canada in bici lungo l’Empire State Trail

Un’avventura lunga 1200 chilometri sul nuovissimo tracciato dell’Empire State Trail Da New York fino a Buffalo al cospetto delle Cascate del Niagara. L’Empire State Trail...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso

1,966FansMi piace
129FollowerSegui
- Advertisement -

ULTIME NOTIZIE

World Press Photo: la 64° edizione in mostra al Mattatoio di Testaccio

Per la sua 64° edizione il concorso ha visto la partecipazione di 4315 fotografi da 130 paesi diversi  Torna a Roma, fino al 22 agosto,...

In bici dall’Inghilterra alla Scozia sul Great North Trail

Una pedalata di 1.300 chilometri nell’entroterra della Gran Bretagna lungo il tracciato del Great North Trail Un nuovo percorso si aggiunge ai molti già presenti...

Biodiversità a rischio: ecco perchè ci aspetta un decennio cruciale

Legambiente ha presentato un report con dati allarmanti: la biodiversità continua a diminuire Cattive notizie per molte specie animali e vegetali. Il rapporto sulla biodiversità...

Cordoba: il gioiello dell’Andalusia con la celebre moschea-cattedrale

Una delle "tre grandi" dell'Andalusia, tappa imperdibile di ogni itinerario nella Spagna del Sud, Cordoba conquista i suoi visitatori con le sue atmosfere arabe Cordova...

Australia, trovato un uovo di Emu nano: è estinto da duecento anni

La scoperta dell'uovo di Emu nano ha permesso agli scienziati di formulare interessanti ipotesi sulla specie. King Island, isoletta al largo della Tasmania, può considerarsi...