11.9 C
Rome
martedì, 21 Settembre 2021

In Svezia il primo negozio climatico al mondo: il prezzo dei prodotti è deciso dal loro impatto ambientale

Un negozio climatico dove il costo dei prodotti non è stabilito dal mercato ma dalle emissioni di anidride carbonica. Più è stato il CO2 necessario per produrre un alimento, maggiore è il prezzo.

Il gruppo Felix, il brand alimentare più importante in Svezia, ha lanciato un esperimento. Ad ottobre ha aperto quello che si può considerare il primo negozio climatico al mondo in cui, il prezzo dei prodotti, non è stato calcolato in base al valore di mercato bensì in funzione del costo ambientale. Più sono state le emissioni di Co2 necessarie per realizzare l’alimento, maggiore è il suo prezzo.

DIMEZZARE IL GAS SERRA A PARTIRE DALLA TAVOLA

“Per raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi, dobbiamo dimezzare le emissioni di gas serra entro il 2030. Se cambiamo ciò che mangiamo, potremmo dimezzare il nostro impatto sul clima” ha spiegato Felix che, in settant’anni di attività, è diventata un’azienda leader nel settore alimentare. Dalla Svezia quindi, dopo la decisione di Ikea di superare la strada dell’usa e getta, in favore di un approccio più sostenibile, arriva un’altra interessante novità.

www.felix.se

NEL NEGOZIO CLIMATICO UNA SPESA INTELLIGENTE

La sperimentazione di Felix nasce per rendere più facile la scelta dei propri consumatori. Un modo per invogliare i clienti a fare acquisti rispettosi del pianeta, in maniera semplice, immediata. Anche grazie al sito di Felix che consente di scoprire quale sia “l’impronta climatica” di ogni prodotto che si può trovare sugli scaffali. Il negozio climatico consente così di fare una spesa intelligente.

GLI OBIETTIVI DI PARIGI 2030 E LA SPESA

Per evitare di superare il riscaldamento globale di 1,5 gradi, come previsto dall’accordo di Parigi delle Nazioni Unite, è necessario dimezzare le emissioni di gas serra. Significa che i clienti hanno a disposizione, settimanalmente, 19 kg di CO2e. La sfida per i consumatori è quella di restare in quel parametro e per scoprirlo possono, direttamente sul sito di Felix, verificare l’ impatto sul clima (calcolata in equivalenti di anidride carbonica) dei singoli alimenti. Un progetto che s’inserisce in una strategia più ampia dell’azienda svedese, impegnata anche nella promozione della produzione locale e nella lotta allo spreco alimentare.

Dello stesso autore

Il Serval: tutte le caratteristiche del felino scambiato per una pantera

Le abitudini alimentari, la morfologia e tutte le informazioni su uno dei predatori più diffusi nell’Africa meridionale Non è una pantera nera bensì potrebbe essere...

Giornata Mondiale del pinguino: un’altra vittima del riscaldamento terrestre

L’impatto del riscaldamento terrestre sul clima antartico rischia di causare la perdita d’importanti colonie Se non ci sarà un’inversione di tendenza anche i pinguini rischiano...

In Svezia il primo negozio climatico al mondo: il prezzo dei prodotti è deciso dal loro impatto ambientale

Un negozio climatico dove il costo dei prodotti non è stabilito dal mercato ma dalle emissioni di anidride carbonica. Più è stato il CO2...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso

1,966FansMi piace
129FollowerSegui
- Advertisement -

ULTIME NOTIZIE

World Press Photo: la 64° edizione in mostra al Mattatoio di Testaccio

Per la sua 64° edizione il concorso ha visto la partecipazione di 4315 fotografi da 130 paesi diversi  Torna a Roma, fino al 22 agosto,...

In bici dall’Inghilterra alla Scozia sul Great North Trail

Una pedalata di 1.300 chilometri nell’entroterra della Gran Bretagna lungo il tracciato del Great North Trail Un nuovo percorso si aggiunge ai molti già presenti...

Biodiversità a rischio: ecco perchè ci aspetta un decennio cruciale

Legambiente ha presentato un report con dati allarmanti: la biodiversità continua a diminuire Cattive notizie per molte specie animali e vegetali. Il rapporto sulla biodiversità...

Cordoba: il gioiello dell’Andalusia con la celebre moschea-cattedrale

Una delle "tre grandi" dell'Andalusia, tappa imperdibile di ogni itinerario nella Spagna del Sud, Cordoba conquista i suoi visitatori con le sue atmosfere arabe Cordova...

Australia, trovato un uovo di Emu nano: è estinto da duecento anni

La scoperta dell'uovo di Emu nano ha permesso agli scienziati di formulare interessanti ipotesi sulla specie. King Island, isoletta al largo della Tasmania, può considerarsi...