-13.6 C
Rome
lunedì, 08 Marzo 2021

Lampadine Led: illuminare risparmiando

Come scegliere la lampadina Led perfetta per i vostri ambienti? Ecco alcune indicazioni da seguire

Il risparmio e la cura dell’ambiente partono dalle piccole cose, dai gesti quotidiani come quello di accendere la luce. Vediamo perché scegliere delle lampadine versatili e a basso consumo sia la scelta migliore per la nostra casa.

ILLUMINARE RISPARMIANDO

Ormai le lampadine a incandescenza sono solo un ricordo. In commercio restano soltanto quelle per gli elettrodomestici (frigoriferi e forni) e quelle decorative (comunque a basso consumo). Infatti tra il 2009 e il 2013 in tutta la Comunità Europea questo tipo di illuminazione è stata integralmente sostituita con alcune tecnologie più avanzate. In questo modo, oltre ad ottenere un’illuminazione migliore, si sono potuti ridurre i consumi e l’impatto sull’ambiente.

LE LAMPADINE LED

Tra le tecnologie maggiormente utilizzate nelle nostre case (assieme alle lampadine a risparmio energetico o alle alogene) sta sicuramente prendendo piede l’illuminazione Led. Rispetto alle vecchie lampadine a incandescenza l’illuminazione Led ha una composizione più sofisticata. Sotto il bulbo della lampada infatti è presente una piccola scheda elettronica cui sono collegati una serie di Led. Bastano pochissime decine di milliampere per alimentare i Led ad una tensione tipicamente di 3 V per Led.

I VANTAGGI DEL LED

Partiamo dal risparmio energetico che per i Led è del 90% in più rispetto alle vecchie lampadine. Anche se il costo di queste lampade è leggermente più alto bisogna pensare alla loro durata. Infatti sono garantite da 10 a 20mila ore di accensione, che per un utilizzo medio si traduce in 10-15 anni. La lunga durata assieme al basso consumo ammortizzano quindi il costo maggiore della lampada. Inoltre rispetto alle lampadine a risparmio energetico quelle Led raggiungono immediatamente la massimo luminosità all’accensione.

COME SCEGLIERE LA LAMPADINA GIUSTA

Sul mercato esistono tantissime marche che producono lampadine Led validissime. Naturalmente la differenza di prezzo tra le varie marche è legata alla qualità dei materiali utilizzati e quindi alla durata prevista. La scelta della lampadina più giusta per la vostra casa non è quindi legata solo alla marca, ma deve tenere conto di altri fattori.

I LUMEN – Per prima cosa bisogna chiedersi di quanta luce abbiamo bisogno. Questo dato è riportato sulla confezione delle lampadine Led in lumen (l’unità di misura della luminosità). Spesso è presente l’equivalenza in watt. Per regolarvi basta pensare che una vecchia lampadina da 100 watt produce circa 1.300 lumen.

LUCE CALDA/FREDDA – tra le particolarità dei Led c’è quella di poter riprodurre la luce calda, fredda o addirittura colorata. In questo modo potrete adattare ad ogni ambiente la luminosità desiderata. Probabilmente preferirete una luce più calda per la camera da letto e per il salotto, mentre in un ufficio potrebbe essere più utile una luce fredda. Anche l’indicazione del tipo di luce prodotta è indicata sulla confezione, spesso assieme ai gradi kelvin. Tenete presente che la luce è tanto più calda quanto sono bassi i gradi kelvin. Oltre i 3mila kelvin la luce è considerata fredda, la luce solare a mezzogiorno infatti è più alta di 5mila kelvin.

 

Dello stesso autore

Il canarino: la pseudo-tisana digestiva delle nostre nonne

Il canarino è una bevanda digestiva a base di limone e alloro assolutamente da riscoprire Non ci sarà cenone o pranzo fuori che un canarino...

Malva: impariamo a conoscere questa pianta dalle incredibili caratteristiche depurative

Fin dall’antichità la Malva è conosciuta per le sue proprietà emollienti e drenanti, vediamo come usarla al meglio Non mancano le leggende metropolitane sulle capacità...

Le terre dei nativi americani tornano ai legittimi proprietari

Sono tante le tribù di nativi americani che stanno riacquistando le loro terre ancestrali Si tratta di vere e proprie operazioni immobiliari che puntano a...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso

1,731FansMi piace
129FollowerSegui
- Advertisement -

ULTIME NOTIZIE

Mausoleo di Augusto: tutto sul restauro e la riapertura dell’imponente sepolcro romano

Riaperto il primo marzo 2021 dopo 14 anni di chiusura e un lungo restauro, il Mausoleo di Augusto ha già stabilito un record: è...

Il canarino: la pseudo-tisana digestiva delle nostre nonne

Il canarino è una bevanda digestiva a base di limone e alloro assolutamente da riscoprire Non ci sarà cenone o pranzo fuori che un canarino...

Mufloni dell’isola gel Giglio destinati all’abbattimento: protestano le associazioni ambientaliste

Gli ultimi 40 mufloni dell'isola del Giglio per l'ente parco devono essere eradicati. Protestano LAV e ENPA che chiedono soluzioni alternative. Sono considerati “specie aliene”....

Vitorchiano, il borgo medievale con il Moai dell’Isola di Pasqua

Nel paesaggio incantato della Tuscia, tra noccioleti e ulivi, c'è un borgo medievale che ha conservato intatto l'antico fascino.  A Nord dei Monti Cimini, a...

Malva: impariamo a conoscere questa pianta dalle incredibili caratteristiche depurative

Fin dall’antichità la Malva è conosciuta per le sue proprietà emollienti e drenanti, vediamo come usarla al meglio Non mancano le leggende metropolitane sulle capacità...