-1.5 C
Rome
mercoledì, 20 Gennaio 2021

Il ghiro: il dormiglione che passa metà della vita in letargo

E’ diventato popolare per il suo “sonno” pesante e prolungato. E’ estremamente diffuso ed in passato veniva allevato per scopi alimentari.

E’ noto soprattutto per il suo sonno letargico. Ma all’epoca degli antichi romani era anche apprezzato per le sue carni. Oggi che non è più possibile cacciarlo, resta uno degli animali più presenti nell’immaginario collettivo.

LA MORFOLOGIA

Il ghiro (Glis glis) è un piccolo roditore di circa 30 centimetri e dal peso di appena cento grammi. Può essere confuso con gli scoiattoli da cui è però possibile distinguerlo guardando la coda. E’ lunga quasi la metà del suo corpo e resta sempre allungata. Le sue orecchie, a differenza delle vibrisse (i peli sul muso), sono di dimensioni piuttosto contenute. La pelliccia è bianca sul ventre e grigia sul resto del corpo.

IL SUO HABITAT

Il suo areale è estremamente vasto. Si estende in gran parte dell’Europa e raggiunge anche l’Iran settentrionale. Non mancano sottospecie diffusesi nelle isole, compresa la Sardegna, dove fino a pochi anni fa si credeva fosse estinto. Presente in gran parte del territorio italico (con l’eccezione della Pianura Padana) questo roditore si trova soprattutto in contesti boschivi e può vivere anche in quota, fino a 1500 metri.

IL LETARGO E LA TANA

Il ghiro è un animale notturno ed utilizza il favore della notte per andare alla ricerca del suo nutrimento: ghiande, nocciole, castagne, frutti di bosco ed occasionalmente funghi e piccoli invertebrati. Mangiandoli accumula il grasso che gli sarà utile durante il lungo letargo che, partendo a metà ottobre, termina a metà maggio. Nei brevi risvegli, si nutre delle riserve di cibo che ha nascosto nella tana che può essere un tronco cavo o una fessura nella roccia. Non disdegna tuttavia i contesti antropizzati, come i solai.

 

 

Dello stesso autore

Come preparare il golden milk, il superfood della medicina ayurvedica

Tutte le proprietà della curcuma in una bevanda energetica e corroborante Impariamo a conoscere questa bevanda molto diffusa in asia che sprigiona tutte le caratteristiche...

San Galgano: la versione italiana della spada nella roccia

A pochi km da Siena sorge San Galgano, famosa per la grande Abbazia con un'enorme chiesa senza tetto e l'eremo di Montesiepi  Secondo la leggenda...

Come ottenere il Cashback per le multe, il bollo o l’assicurazione auto

Tutte le novità sui rimborsi che si possono ottenere con il Cashback nel 2021 Anche il pagamento delle multe, del bollo o dell’assicurazione auto potranno...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso

1,675FansMi piace
129FollowerSegui
- Advertisement -

ULTIME NOTIZIE

Come preparare il golden milk, il superfood della medicina ayurvedica

Tutte le proprietà della curcuma in una bevanda energetica e corroborante Impariamo a conoscere questa bevanda molto diffusa in asia che sprigiona tutte le caratteristiche...

San Galgano: la versione italiana della spada nella roccia

A pochi km da Siena sorge San Galgano, famosa per la grande Abbazia con un'enorme chiesa senza tetto e l'eremo di Montesiepi  Secondo la leggenda...

Come ottenere il Cashback per le multe, il bollo o l’assicurazione auto

Tutte le novità sui rimborsi che si possono ottenere con il Cashback nel 2021 Anche il pagamento delle multe, del bollo o dell’assicurazione auto potranno...

Come proteggere le piante dall’inverno

Qualche consiglio utile per salvaguardare le nostre amate piantine durante i mesi più freddi Con l’inverno che avanza è sempre più importante proteggere le piante...

Il cumino fa dimagrire? Diciamo che aiuta

Sicuramente il cumino è un valido alleato della digestione, ma puoi aiutare anche a combattere i grassi Come molte altre spezie anche il cumino può...