-3.7 C
Rome
mercoledì, 27 Gennaio 2021

Felce: qualche consiglio per coltivarla in casa

Anche in casa la felce può dare il meglio di sé, basta avere qualche piccola accortezza

Vi hanno regalato una rigogliosa pianta di felce? Oppure vi siete finalmente decisi ad abbellire quell’angolo di salotto lasciato spoglio? In ogni caso non preoccupatevi, basta seguire qualche semplice consiglio per assicurare a questa pianta tutte le cure di cui ha bisogno.

COME CURARE LA VOSTRA FELCE

La felce è una pianta sempreverde antichissima che viene dalla preistoria. Le origini e le caratteristiche di questa pianta le abbiamo trattate nel nostro articolo “La felce, una sempreverde con una lunga storia alle spalle”, che vi consigliamo di leggere per saperne di più sulla vostra pianta. Anche se tenute in casa le felci possono vantare una bellissima chioma verde. Bisogna però ricordarsi di posizionare il vaso lontano da fonti di calore come termosifoni, camini o stufe e al riparo dalla luce solare. Il caldo eccessivo infatti potrebbe seccare troppo l’aria, mentre le felci amano l’umidità. Ricordatevi di innaffiare frequentemente (in estate a giorni alterni mentre in inverno 2 volte la settimana) e in estate di nebulizzare le chiome con acqua. La temperatura ideale per la coltivazione dovrebbe essere tra i 15 ed i 18° C. Vi consigliamo inoltre, una volta alla settimana, di ruotare il vaso in modo da far sviluppare la chioma uniformemente.

QUANDO E COME RINVASARE

IL rinvaso è un’operazione delicata e abbastanza importante per tutte le piante da appartamento. Ogni specie ha le sue regole e i suoi tempi, vediamo come rinvasare una felce senza crearle problemi o scompensi. Su questo tipo di piante il rinvaso va effettuato ogni volta che notiamo le radici fuoriuscire dai fori di drenaggio del vaso. Fate molta attenzione a rinnovare il terriccio senza rimuovere la terra che avvolge le radici, riposizionando poi la felce nella terra fino alla corona.

POTARE E MOLTIPLICARE LA FELCE

Questa pianta non necessita di particolari accortezze per quanto riguarda la potatura. Vi basterà prestare attenzione alle foglie secche per evitare che marciscano, attirando parassiti o sviluppando funghi o malattie. Se volete dividere la vostra pianta, magari perché avete intenzione di fare un regalo o di abbellire un altro angolo della vostra casa, potete farlo dividendo il cespo alla fine dell’inverno. Dovrete estrarre la pianta e suddividerla nelle parti desiderate, per poi interrare singolarmente i nuovi cespi. Niente di più facile.

Dello stesso autore

Rinoceronte di Giava: il grosso mammifero più a rischio d’estinzione

Un tempo era il rinoceronte più diffuso in Asia. Ora rimangono una settantina di esemplari, confinati in una sola riserva naturale La morte di Sudan,...

Scopriamo cos’è il Nordic Walking

Bastoncini alla mano e si cammina, ecco cos’è “il più efficiente e piacevole allenamento al mondo” Negli ultimi anni questa disciplina sportiva è diventata comune...

Focaccine allo zaatar, un piatto forte della cucina mediorientale

Vediamo insieme qual è il modo più semplice per preparare le maanayesh e lo zaatar Per quanti di voi hanno avuto la fortuna di viaggiare...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso

1,684FansMi piace
129FollowerSegui
- Advertisement -

ULTIME NOTIZIE

Rinoceronte di Giava: il grosso mammifero più a rischio d’estinzione

Un tempo era il rinoceronte più diffuso in Asia. Ora rimangono una settantina di esemplari, confinati in una sola riserva naturale La morte di Sudan,...

Scopriamo cos’è il Nordic Walking

Bastoncini alla mano e si cammina, ecco cos’è “il più efficiente e piacevole allenamento al mondo” Negli ultimi anni questa disciplina sportiva è diventata comune...

Focaccine allo zaatar, un piatto forte della cucina mediorientale

Vediamo insieme qual è il modo più semplice per preparare le maanayesh e lo zaatar Per quanti di voi hanno avuto la fortuna di viaggiare...

Le foglie di tè si possono riutilizzare?

Alcuni tè artigianali danno il loro meglio solo nella seconda infusione, mentre altri assumono aromi molto più delicati se utilizzati più volte. Scopriamo insieme...

Stop agli sprechi: 10 consigli per un bucato green

Come risparmiare e proteggere l’ambiente mentre facciamo il nostro bucato Bastano poche semplici accortezze per abbassare sensibilmente i costi legati al nostro bucato, diminuendo anche...