-13.6 C
Rome
lunedì, 08 Marzo 2021

Come conservare al meglio tè e tisane

Scopriamo insieme qualche piccola accortezza per proteggere le vostre erbe e preparare sempre tè e tisane perfette

Anche il tè e le tisane, come tutti i prodotti, hanno delle necessità di conservazione da rispettare. Preservare le nostre erbe dagli agenti esterni ci permetterà di ottenere infusi sempre al 100% e senza sprechi

ATTENZIONE ALLA QUANTITÀ

Soprattutto se non siete consumatori abituali di tè e tisane oppure non conoscete ancora alla perfezione i vostri gusti, vi consigliamo di non acquistare grandi quantità di erbe. Il primo segreto nella conservazione di tè e tisane infatti è quello di non esagerare con le quantità acquistate, così da rifornirsi più spesso di erbe fresche, avendo anche la possibilità di variare sapori e profumi.

I NEMICI DELLE TUE ERBE

Anche le erbe sono soggette al deterioramento, così come tutti i prodotti della nostra cucina. In particolare ci sono alcuni nemici giurati degli infusi ai quali dobbiamo prestare maggiormente attenzione. In prima battuta la luce, capace di innescare reazioni chimiche che possono rovinare le nostre erbe. Dovremo stare attenti anche al calore (soprattutto se le conserviamo in cucina dovremo tenerle lontane dai fornelli e dal vapore) all’umidità e persino all’aria, che potrebbe velocizzare il processo di naturale ossidazione, andando a compromettere il gusto dei nostri infusi.

I CONSIGLI GENERALI

Per tenere le vostre erbe a riparo dai principali fattori che le possono rovinare ci sono quindi delle regole di base da seguire. Intanto dovrete necessariamente evitare i luoghi vicini a fonti di calore. Se avete intenzione di riporre le erbe in cucina dovrete trovare un punto lontano da forni e fornelli, così da evitare che vengano danneggiate. Utilizzate sempre dei contenitori ermetici, che non permettano il passaggio di aria e umidità. Riponete i contenitori sigillati al riparo della luce, possibilmente all’interno di sportelli e ripiani chiusi.

LA CONSERVAZIONE

Come già detto per conservare al meglio tè e tisane dovrete utilizzare dei contenitori a chiusura ermetica. In commercio se ne trovano diverse qualità, il nostro consiglio è quello di prediligere quelli in latta o porcellana. In questo modo, evitando il vetro, metterete le vostre erbe anche al riparo dalla luce. Questo consiglio non vale soltanto per le tisane sfuse o per il tè in foglie. Infatti anche chi è abituato ad acquistare filtri già pronti troverà sicuro giovamento nel conservarli in barattoli chiusi e a riparo da calore, aria, luce e umidità. in questo modo si potrà evitare la formazione di muffe, soprattutto se intendete conservare a lungo i filtri.

QUANDO SCADE IL TÈ O UNA TISANA?

Soprattutto per quanto riguarda le erbe acquistate sfuse non esiste una vera e propria data di scadenza. Naturalmente come ogni altro prodotto anche il tè e le tisane subiscono un processo di naturale degradazione con il tempo. Pian piano perdono fragranza, profumo e sapore. In generale le erbe per le tisane conservate a dovere durano all’incirca un anno. Per il tè il discorso è differente. Infatti i tè verdi o bianchi, in foglie oppure sfusi, potrebbero tendere a deteriorarsi più velocemente, mentre i tè neri (già ossidati durante il processo di essiccazione) hanno una durata mediamente più lunga.

Dello stesso autore

Il canarino: la pseudo-tisana digestiva delle nostre nonne

Il canarino è una bevanda digestiva a base di limone e alloro assolutamente da riscoprire Non ci sarà cenone o pranzo fuori che un canarino...

Malva: impariamo a conoscere questa pianta dalle incredibili caratteristiche depurative

Fin dall’antichità la Malva è conosciuta per le sue proprietà emollienti e drenanti, vediamo come usarla al meglio Non mancano le leggende metropolitane sulle capacità...

Le terre dei nativi americani tornano ai legittimi proprietari

Sono tante le tribù di nativi americani che stanno riacquistando le loro terre ancestrali Si tratta di vere e proprie operazioni immobiliari che puntano a...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso

1,731FansMi piace
129FollowerSegui
- Advertisement -

ULTIME NOTIZIE

Mausoleo di Augusto: tutto sul restauro e la riapertura dell’imponente sepolcro romano

Riaperto il primo marzo 2021 dopo 14 anni di chiusura e un lungo restauro, il Mausoleo di Augusto ha già stabilito un record: è...

Il canarino: la pseudo-tisana digestiva delle nostre nonne

Il canarino è una bevanda digestiva a base di limone e alloro assolutamente da riscoprire Non ci sarà cenone o pranzo fuori che un canarino...

Mufloni dell’isola gel Giglio destinati all’abbattimento: protestano le associazioni ambientaliste

Gli ultimi 40 mufloni dell'isola del Giglio per l'ente parco devono essere eradicati. Protestano LAV e ENPA che chiedono soluzioni alternative. Sono considerati “specie aliene”....

Vitorchiano, il borgo medievale con il Moai dell’Isola di Pasqua

Nel paesaggio incantato della Tuscia, tra noccioleti e ulivi, c'è un borgo medievale che ha conservato intatto l'antico fascino.  A Nord dei Monti Cimini, a...

Malva: impariamo a conoscere questa pianta dalle incredibili caratteristiche depurative

Fin dall’antichità la Malva è conosciuta per le sue proprietà emollienti e drenanti, vediamo come usarla al meglio Non mancano le leggende metropolitane sulle capacità...