14.3 C
Rome
giovedì, 15 Aprile 2021

La ciclabile della Loira: 800 km in sella tra castelli e paesaggi mozzafiato

Un viaggio fantastico e ricco di storia nel cuore della Francia con la ciclabile della Loira

Il percorso conosciuto come Loire à Vélo (la ciclabile della Loira) si snoda tra Cuffy e Saint-Brevin-les-Pins sulle sponde dell’Oceano Atlantico alla foce della Loira.

LA CICLABILE LUNGO IL CORSO DELLA LORIA

L’itinerario della Loire à Vélo è davvero unico, ed è sicuramente tra i più frequentati dai cicloamatori di tutta Europa. Nel 2000 è stata dichiarata patrimonio dell’UNESCO. Inoltre la ciclabile della Loira è persino parte del percorso Eurovel 6, uno dei tracciati ciclabili europei più interessanti. Infatti, seguendo il corso di alcuni dei più grandi fiumi del continente Europe, mette in comunicazione diretta l’Oceano Atlantico con il Mar Nero. Con i suoi 800 km attraversa paesaggi meravigliosi e luoghi ricchissimi storia. Lungo il suo percorso vi imbatterete in splendidi castelli e raffinati giardini, una natura incontaminata punteggiata di antichi vigneti da cui provengono alcuni tra i vini più pregiati al mondo.

la-ciclabile-della-loira-chateau-de-chenonceau-la-lente-web

COME AFFRONTARE LA CICLABILE DELLA LOIRA

Programmare un viaggio lungo questo itinerario è certamente una sfida anche per i ciclisti più preparati. Si tratta di 800km di percorso che il sito ufficiale della Loire à Vélo suddivide addirittura in 64 diverse tappe. Le distanze giornaliere da percorrere non sono eccessive e nemmeno i dislivelli sono impegnativi, proprio perché ci troviamo in una regione abbastanza pianeggiante come quella della Loria. Lungo il tragitto si attraversano moltissimi paesini come punti di ristoro e strutture ricettive. Infine come si può dimenticare la tavola. In questo percorso, come in molti altri in Europa, non mancherà di certo la possibilità di assaporare prodotti tipici e piatti regionali, per lasciarsi trasportare ancora di più nell’atmosfera magica di questa regione.

la-ciclabile-della-loira-castello-la-lente-web

I CASTELLI DELLA LOIRA

Durante l’intero percorso della ciclabile della Loira non mancheranno le occasioni per riposare le gambe, visitando uno dei tantissimi castelli sul fiume che sono il vero gioiello della ciclabile della Loira. Pensate che l’UNESCO ne segnala almeno 19 veramente imperdibili.

  • Nantes
  • Angers
  • Saumur
  • Le Cadre-Noir
  • Fontevraud
  • Chinon
  • Azay-Le-Rideau
  • Langeais

la-ciclabile-della-loira-castello-fiume-la-lente-web

  • Villandry
  • Loches
  • Chenonceau
  • Amboise
  • Clos Luce
  • Chaumont
  • Blois
  • Cheverny
  • Chambord
  • Valencay
  • Sully-Sur-Loire

la-ciclabile-della-loira-ponte-la-lente-web

Leggi anche: l’anello verde ciclabile di Vitoria Gasteiz

LA CICLABILE DELLA LOIRA IN BREVE

I più allenati possono certamente programmare il loro viaggio e percorrere l’intera ciclabile sia in direzione dell’entroterra che dell’Oceano Atlantico. Per chi invece ha solo voglia di percorrere qualche chilometro in tranquillità, magari visitando alcuni castelli, sappiate che la ciclabile della Loira è accessibile in qualsiasi punto del percorso. Inoltre ci sono due tappe particolarmente adatte alle famiglie e ai più piccoli, che vi trasporteranno comunque nella magica atmosfera di questa regione.

Couargues – La Chapelle-Montlinard

Una tratta lungo il corso del fiume, 12 chilometri alla scoperta della Loira più selvaggia. Una tappa immancabile per gli amanti della natura.

la-ciclabile-della-loira-fiume-la-lente-web

Candé-sur-Beuvron – Rilly-sur-Loire

Arte e natura si mescolano in questo percorso da 10 chilometri. Si parte all’interno della foresta e si arriva fino al magico castello di Chaumont-sur-Loire.

Dello stesso autore

Arriva la Lista Rossa degli uccelli a rischio estinzione

Le specie di uccelli a rischio estinzione nel nostro Paese sono 67 su 278 prese in esame È stata pubblicata la quarta edizione della Lista...

La leggenda del Ponte del Diavolo sul fiume Serchio

La strana forma del Ponte del Diavolo di Borgo a Mozzano ha da sempre alimentato storie e leggende Che ci sia lo zampino del maligno...

Anagni, la Città dei Papi gioiello della Ciociaria

Anagni in provincia di Frosinone è nota come la Città dei Papi, dato che ha dato i natali a ben quattro pontefici. Ma la Città...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso

1,796FansMi piace
129FollowerSegui
- Advertisement -

ULTIME NOTIZIE

Farfa: nel cuore della sabina c’è un’antica abbazia benedettina

L'Abbazia benedettina di Farfa si trova a 40 km da Roma, in Sabina, lungo la valle del fiume omonimo alle pendici del monte San Martino Le...

Arriva la Lista Rossa degli uccelli a rischio estinzione

Le specie di uccelli a rischio estinzione nel nostro Paese sono 67 su 278 prese in esame È stata pubblicata la quarta edizione della Lista...

La leggenda del Ponte del Diavolo sul fiume Serchio

La strana forma del Ponte del Diavolo di Borgo a Mozzano ha da sempre alimentato storie e leggende Che ci sia lo zampino del maligno...

Val di Susa, contro il rischio incendi reclutate anche 250 pecore

Per la salvaguardia delle praterie della Val di Susa l’Ente Parchi delle Alpi Cozie punta da anni su un gregge di 250 ovini Per il...

Anagni, la Città dei Papi gioiello della Ciociaria

Anagni in provincia di Frosinone è nota come la Città dei Papi, dato che ha dato i natali a ben quattro pontefici. Ma la Città...