15.8 C
Rome
giovedì, 18 Agosto 2022

Cos’è un Bugs Hotel, come costruirlo e perché

Costruire un Bugs Hotel, cioè un rifugio per insetti, può essere un’esperienza molto gratificante oltre che utilissima per l’ambiente che ci circonda.

Canne di bamboo, legno, ramoscelli, vecchi mattoni e tanta inventiva, sono questi gli elementi necessari per costruire un Bugs Hotel e aiutare a preservare la biodiversità del nostro ecosistema

COS’È UN BUGS HOTEL

Vi siete mai soffermati ad osservare quanti insetti popolano il vostro ambiente? Naturalmente se abitate in una grande città sarà più difficile accorgersi dell’enorme popolazione di specie diverse che ci accompagnano quotidianamente. Questo ci fa dimenticare quanto delicata sia la loro esistenza e quanto possiamo fare noi per preservarli. Un Bugs Hotel serve proprio a questo. Si tratta di un rifugio per insetti realizzabile in maniera molto semplice riutilizzando materiali che altrimenti verrebbero gettati via. In questo modo si può fornire agli insetti un riparo per l’inverno, oppure un luogo sicuro dove deporre le loro uova.

bugs-hotel-macro-la-lente-web

I BUGS HOTEL NON SONO UNA NOVITÀ

La realizzazione dei rifugi per insetti non è assolutamente una novità. In molti paesi europei non è difficile imbattersi in queste strutture sia negli spazi verdi privati che in quelli pubblici. Ad esempio sono molto comuni nei parchi di Londra, accanto alle più conosciute casette per uccelli. Pensate che esiste addirittura una competizione internazionale sulla costruzione dei Bugs Hotel chiamata “Beyond the Hive Competition” che richiama ad ogni edizione designer e architetti.

bugs-hotel-grande-la-lente-web

BUGS HOTEL E BIODIVERSITÀ

Tra i motivi alla base della scelta di realizzare un Bugs Hotel c’è sicuramente la volontà di preservare la biodiversità dell’ecosistema che ci circonda. Anche per gli insetti infatti la costante perdita di specie sta pian piano portando ad una diminuzione della biodiversità. I principali fattori di questo fenomeno sono:

  • La distruzione e frammentazione degli habitat
  • L’introduzione di specie non autoctone (animali o vegetali)
  • L’inquinamento

Nonostante gli insetti rappresentino la classe con il maggior numero di specie sulla Terra (se ne contano circa 900mila) la pressione dell’uomo, l’inquinamento e gli agenti chimici usati in agricoltura come il glifosato stanno compromettendo la loro esistenza. È per questo che si dovrebbe iniziare a pensare seriamente a tutte le azioni che possono influire sulla conservazione della biodiversità, a partire dai nostri comportamenti quotidiani, fino alla costruzione di un Bugs Hotel.

bugs-hotel-ciocchi-legno-la-lente-web

I BENEFICI PER IL NOSTRO SPAZIO VERDE

La costruzione di un Bugs Hotel ha però delle ricadute positive anche nel piccolo dei nostri spazi verdi. Che si tratti di un orto, di un giardino o di un balcone fiorito, un piccolo Bugs Hotel può aiutarvi a preservare le vostre piante dai parassiti, oltre a garantirne l’impollinazione. Quindi cosa stiate aspettando?

bugs-hotel-particolare-la-lente-web

REALIZZARE UN RIFUGIO PER GLI INSETTI

Per realizzare un Bugs Hotel basta procurarsi pochi materiali e metterli insieme con inventiva seguendo poche semplici regole. Tra i materiali più usati ci sono:

  • Bamboo
  • Legno
  • Carta e cartone
  • Paglia
  • Ramoscelli
  • Argilla
  • Mattoni
  • Tubi
  • Bottiglie
  • Vasi

E tutto quello che la vostra immaginazione e propensione al riciclo vi suggeriscono.

bugs-hotel-pallet-legno-la-lente-web

COSA TENERE PRESENTE NELLA COSTRUZIONE DI UN BUGS HOTEL

La fantasia è alla base della realizzazione di un Bugs Hotel, ma ci sono alcune regole da tenere presenti per realizzare un habitat sicuro e accogliente per gli insetti. Alcuni ospiti utilizzeranno il rifugio per ripararsi dal freddo, altri invece per deporre le uova. Vediamo insieme quali sono gli accorgimenti da tenere a mente nella realizzazione di un Bugs Hotel.

  • Posizionarlo in un punto riparato dal vento e dotare la struttura di un fondo chiuso.
  • Esporre la struttura a Sud per ottenere il maggiore riscaldamento possibile.
  • Posizionare il rifugio a 1,5 metri da terra.
  • Evitare l’eccessiva umidità, riparandolo dalla pioggia diretta.
  • Inclinare fori e canne di bamboo verso il basso per impedire che possano allagarsi.
  • Fornire fori e materiali di diametri diversi, così da incontrare le esigenze dei vari insetti

bugs-hotel-tubi-la-lente-web

E SE IL NOSTRO BUGS HOTEL NON SI POPOLA?

Se abitate in città o in un luogo dove c’è un alto tasso di inquinamento, è possibile che il vostro rifugio non si popoli. In quel caso potete pensare di attirare gli insetti coltivando una piccola aiuola con delle piante nettarine, oppure procedere a popolare il vostro rifugio con insetti raccolti altrove. In questo caso fate particolarmente attenzione a non introdurre specie estranee che potrebbero causare danni all’ecosistema.

bugs-hotel-albero-la-lente-web

UN PROGETTO PER TUTTA LA FAMIGLIA

Realizzare un rifugio per insetti può essere un progetto interessante, divertente ed educativo per tutta la famiglia. Un modo unico per far comprendere anche ai più piccoli concetti fondamentali come la protezione dell’ambiente e della biodiversità.

Dello stesso autore

Mai sentito parlare del cane procione?

Non preoccupatevi, anche i più esperti animalisti spesso non distinguono il cane procione da altre specie simili Il cane procione sta pian piano arrivando anche...

Chi ci salverà dal gambero rosso della Louisiana?

Cosa sappiamo del gambero rosso della Louisiana, la specie killer che si riproduce a vista d’occhio La specie del gambero rosso della Louisiana è ormai...

Ecco il metodo migliore per conservare le spezie

Conservare le spezie in casa non sempre è facile, ma basta seguire alcune semplici regole Scopriamo quali accorgimenti bisogna prendere per conservare le spezie ed...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso

1,967FansMi piace
129FollowerSegui
- Advertisement -

ULTIME NOTIZIE

Serra moresca: riapre al pubblico il complesso situato all’interno di Villa Torlonia

Inserito nel circuito dei Musei di Villa Torlonia, il complesso della Serra Moresca è stato ristrutturato e riaperto al pubblico  Oltrepassato il cancello che affaccia su via...

CODA: Il film trionfa nella notte degli Oscar vincendo ben tre statuette

Il film che ha emozionato l'America è la versione in lingua inglese de "La famiglia Bélier" Era candidato a tre premi Oscar e li ha portati a...

Lince iberica, in ripresa ma resta il felino più raro d’Europa

La lince iberica è il felino più minacciato del vecchio continente. Grazie agli sforzi messi in campo dal WWF e dall’Unione Europea oggi ci...

E’ stata la mano di Dio: l’ultimo film di Sorrentino finalista agli Oscar 2022

“E’ stata la mano di Dio”, ambientato nella Napoli degli anni ’80, epoca del mito di Maradona, è finalista agli Oscar 2022 come miglior...

Al Museo Civico di Zoologia riapre la mostra “La Via delle Api”

Dal 4 febbraio fino al 29 maggio torna il percorso espositivo dedicato al mondo delle api e al ruolo che esse svolgono per la...