14.3 C
Rome
giovedì, 15 Aprile 2021

Un bucato green parte dal detersivo

Scopriamo come risparmiare sul detersivo e proteggere l’ambiente allo stesso tempo

Ci sono alcune regole che non si possono dimenticare quando si fa il bucato cercando di risparmiare e di proteggere l’ambiente. Un uso corretto della vostra lavatrice infatti è alla base di un bucato green, ma non si può non tenere conto del detersivo che userete per lavare i vostri panni.

Leggi anche – SANIFICARE CON L’OZONO: ECCO COME FUNZIONA

DETERSIVI GREEN

In commercio esistono tantissimi prodotti che si definiscono green. Molti di questi sono piuttosto validi e non rilasciano nell’ambiente sostanze tossiche o inquinanti. I saponi e ammorbidenti moderni per la lavatrice infatti sono molto attenti all’ambiente e risultano quasi completamente biodegradabili. Nonostante questo però vengono venduti con confezioni in plastica, contribuendo ad aumentare l’uso indiscriminato di questo materiale. Un’ottima scelta può essere quella di puntare a detersivi venduti alla spina, così da poter riutilizzare ogni volta il vostro contenitore, senza sprecare plastica.

IL DETERSIVO ALLA SPINA

Scegliere il detersivo alla spina è sicuramente una scelta molto ecologica, che permette anche un notevole risparmio. Nonostante i negozi che forniscono questo tipo di servizio ormai sono moltissimi, può capitare che in alcuni luoghi non siano disponibili. Per questo si può puntare a rimedi alternativi che sicuramente sapranno darvi un bucato perfetto nel pieno rispetto dell’ambiente.

IL DETERSIVO VEGETALE

Nel caso non sia possibile per voi reperire del sapone ecologico alla spina vi consigliamo di provare con il sapone vegetale. Questo è un prodotto piuttosto diffuso anche nelle erboristerie, dove è possibile acquistare saponi ecologici a base vegetale. Il risultato con questi prodotti è assicurato, avrete un bucato pulitissimo e profumato senza aver danneggiato l’ambiente. Ricordate però che spesso le quantità di prodotto da utilizzare per un singolo lavaggio sono molto diverse rispetto ai detersivi tradizionali. Vi consigliamo quindi di leggere attentamente le istruzioni o di chiedere al vostro negoziante di fiducia.

BICARBONATO E SAPONE DI MARSIGLIA

Tra i rimedi ‘di una volta’ più gettonati c’è il sapone di Marsiglia. Questo prodotto, oltre ad essere utilissimo per pretrattare lo sporco più ostinato, può essere utilizzato anche nella preparazione di un detersivo per la lavatrice completamente ecologico. Questo detergente si prepara mescolando il sapone di Marsiglia in scaglie (meglio se tritato finemente) all’acqua (80 gr per 1,5 litri), lasciandolo in ammollo per una notte. Successivamente va portato a bollore per sciogliere completamente il sapone. Si dovrà aggiungere al composto anche un cucchiaio di bicarbonato di sodio e 1 di aceto bianco. una volta che questa miscela si sarà raffreddata potrà essere utilizzata in lavatrice.

Leggi anche – STOP AGLI SPRECHI: 10 CONSIGLI PER UN BUCATO GREEN

E PER IL PROFUMO?

Naturalmente potete migliorare il profumo del vostro bucato anche con i detersivi naturali. Vi basterà aggiungere alcune gocce di essenze e il gioco è fatto. Vi consigliamo di puntare agli agrumi, oppure alla menta o alla lavanda, stando ben attenti ad evitare essenze oleose, che potrebbero macchiare i vostri panni.

Dello stesso autore

Arriva la Lista Rossa degli uccelli a rischio estinzione

Le specie di uccelli a rischio estinzione nel nostro Paese sono 67 su 278 prese in esame È stata pubblicata la quarta edizione della Lista...

La leggenda del Ponte del Diavolo sul fiume Serchio

La strana forma del Ponte del Diavolo di Borgo a Mozzano ha da sempre alimentato storie e leggende Che ci sia lo zampino del maligno...

Anagni, la Città dei Papi gioiello della Ciociaria

Anagni in provincia di Frosinone è nota come la Città dei Papi, dato che ha dato i natali a ben quattro pontefici. Ma la Città...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso

1,796FansMi piace
129FollowerSegui
- Advertisement -

ULTIME NOTIZIE

Farfa: nel cuore della sabina c’è un’antica abbazia benedettina

L'Abbazia benedettina di Farfa si trova a 40 km da Roma, in Sabina, lungo la valle del fiume omonimo alle pendici del monte San Martino Le...

Arriva la Lista Rossa degli uccelli a rischio estinzione

Le specie di uccelli a rischio estinzione nel nostro Paese sono 67 su 278 prese in esame È stata pubblicata la quarta edizione della Lista...

La leggenda del Ponte del Diavolo sul fiume Serchio

La strana forma del Ponte del Diavolo di Borgo a Mozzano ha da sempre alimentato storie e leggende Che ci sia lo zampino del maligno...

Val di Susa, contro il rischio incendi reclutate anche 250 pecore

Per la salvaguardia delle praterie della Val di Susa l’Ente Parchi delle Alpi Cozie punta da anni su un gregge di 250 ovini Per il...

Anagni, la Città dei Papi gioiello della Ciociaria

Anagni in provincia di Frosinone è nota come la Città dei Papi, dato che ha dato i natali a ben quattro pontefici. Ma la Città...