12.8 C
Rome
venerdì, 30 Settembre 2022

Arredare con i pallet: le regole da seguire per evitare brutte sorprese

Qualche consiglio per selezionare in tutta sicurezza i pallet per i vostri progetti di bricolage. 

Basta scorrere le immagini su Instagram o Pinterest per rendersi conto di quanto orami sia diffuso l’utilizzo dei pallet nella creazione di mobili e complementi d’arredo. Le pedane per il trasporto merci, anche conosciute come bancali, sono ormai entrate a pieno titolo tra i materiali più utilizzati dagli amanti del fai da te. Non solo divani e sedute da esterno, ormai con i pallet si realizza veramente qualsiasi cosa: dai letti fino agli orti in terrazzo, per non parlare di tutta l’oggettistica per la casa che ha trovato in questo materiale una nuova stagione creativa.

FACILI DA REPERIRE
Oltre ad essere facili da utilizzare e da lavorare i pallet sono anche facilmente reperibili. Molti supermercati o aziende che effettuano il trasporto delle merci in alcuni casi ve li possono fornire gratuitamente. Ma se non avete accesso a questo tipo di risorse, potete sempre acquistarli presso i negozi di bricolage o nelle aziende specializzate nella produzione di legname o di pallet. Vi consigliamo anche di tenere d’occhio tutte quelle piattaforme online per l’acquisto tra privati, oppure i numerosi gruppi Facebook ‘Te lo regalo se…’.

COME SCEGLIERLI
Che provengano da un’azienda o da un negozio specializzato, ci sono alcune regole da seguire nella scelta dei pallet. Non tutte le pedane infatti sono uguali e non tutte sono adatte al fai da te. In particolare ci sono alcuni tipi di pallet trattati chimicamente e che non sono certamente consigliabili per la costruzione di un letto. Inoltre sebbene alcune tipologie di pallet sono più diffuse di altre, al momento non esiste uno standard internazionale nella produzione, quindi a paesi diversi potrebbero corrispondere misure e trattamenti chimici differenti.

LA PROVENIENZA
La prima regola da tenere a mente riguarda quindi la provenienza. Informarsi sempre sulla storia del pallet che volete utilizzare. Cercate di capire, per quanto possibile, cosa hanno trasportato in passato. Considerate sempre che sono realizzati in legno, un materiale poroso e che quindi è in grado di assorbire liquidi, e far crescere microrganismi e batteri. Naturalmente vi consigliamo di scartare qualsiasi pedana sia stata adibita al trasporto di medicinali o di sostanze chimiche o nocive.

COSA SIGNIFICANO I MARCHI?
La seconda cosa da tenere in considerazione nella scelta di un pallet per il vostro progetto di bricolage, sono i marchi impressi a fuoco che si trovano sulle assi e sui lati della pedana. Normalmente per chi vive in Italia è più facile imbattersi in pedane marchiate EUR oppure EPAL che indicano uno degli standard in commercio (misure 120x120cm – 80x120cm – 100x120cm). Questi pallet vengono trattati prima di essere utilizzati per il trasporto e spesso si può trovare sulle assi il marchio ‘HT’. In questo caso il legno è stato trattato preventivamente ad alte temperature ed è sicuro anche per i vostri progetti di bricolage. Vi sconsigliamo invece di utilizzare le pedane con il marchio ‘MB’, che indica un trattamento con bromuro di metile, una sostanza vietata in Italia.

 

 

Dello stesso autore

Mai sentito parlare del cane procione?

Non preoccupatevi, anche i più esperti animalisti spesso non distinguono il cane procione da altre specie simili Il cane procione sta pian piano arrivando anche...

Chi ci salverà dal gambero rosso della Louisiana?

Cosa sappiamo del gambero rosso della Louisiana, la specie killer che si riproduce a vista d’occhio La specie del gambero rosso della Louisiana è ormai...

Ecco il metodo migliore per conservare le spezie

Conservare le spezie in casa non sempre è facile, ma basta seguire alcune semplici regole Scopriamo quali accorgimenti bisogna prendere per conservare le spezie ed...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Connesso

1,967FansMi piace
129FollowerSegui
- Advertisement -

ULTIME NOTIZIE

Serra moresca: riapre al pubblico il complesso situato all’interno di Villa Torlonia

Inserito nel circuito dei Musei di Villa Torlonia, il complesso della Serra Moresca è stato ristrutturato e riaperto al pubblico  Oltrepassato il cancello che affaccia su via...

CODA: Il film trionfa nella notte degli Oscar vincendo ben tre statuette

Il film che ha emozionato l'America è la versione in lingua inglese de "La famiglia Bélier" Era candidato a tre premi Oscar e li ha portati a...

Lince iberica, in ripresa ma resta il felino più raro d’Europa

La lince iberica è il felino più minacciato del vecchio continente. Grazie agli sforzi messi in campo dal WWF e dall’Unione Europea oggi ci...

E’ stata la mano di Dio: l’ultimo film di Sorrentino finalista agli Oscar 2022

“E’ stata la mano di Dio”, ambientato nella Napoli degli anni ’80, epoca del mito di Maradona, è finalista agli Oscar 2022 come miglior...

Al Museo Civico di Zoologia riapre la mostra “La Via delle Api”

Dal 4 febbraio fino al 29 maggio torna il percorso espositivo dedicato al mondo delle api e al ruolo che esse svolgono per la...