Fino al 27 marzo 2017 sarà esposta al Palazzo degli Esami a Trastevere la mostra del grande artista olandese con un’esposizione itinerante e multimediale che presenta le opere più belle

LA MOSTRA – Il Palazzo degli Esami a Trastevere si trasforma in polo culturale con l’inaugurazione della mostra ‘Van Gogh Experience’, che presenta le opere dell’artista olandese nel periodo compreso tra 1880 e 1890. Non è la classica esposizione coi quadri alle pareti del museo, ma una mostra multimediale con foto e video proiettati nelle sale, dai pavimenti ai soffitti, con l’accompagnamento di una colonna sonora ad effetto.

IL PERCORSO ESPOSITIVO – Più di 3000 immagini di grandi dimensioni invadono le sale creando un ambiente in cui si mescolano i campi sensoriali del visitatore: la vista delle opere esposte sarà accompagnata dalle musiche di Vivaldi, Schubert, Bach, Handel. Tuttavia bisogna sottolineare il fatto che i quadri esposti sono pochi e il percorso espositivo risulta di breve durata, una volta essersi immersi nella visione delle immagini multimediali delle opere.

LE CRITICITA’– La mostra, che sta vedendo un afflusso massiccio di visitatori, ha suscitato opinioni discordanti sul pubblico: ad alcuni è piaciuto molto il percorso espositivo interattivo, altri hanno invece criticato la scelta di presentare le opere del grande artista olandese in modo alternativo. Il costo del biglietto risulta effettivamente eccessivo per la durata del percorso espositivo e la qualità dei filmati proiettati ma consapevoli di queste criticità si può scegliere comunque di visitare la mostra, senza aspettarsi un coinvolgimento artistico totale.

INFORMAZIONI UTILI – La mostra è esposta al Palazzo degli Esami a Trastevere dal lunedì al giovedì: 10.00 – 20.00, Venerdì e sabato 10.00 – 23.00, Domenica: 10.00 – 21.00. Il biglietto intero costa 15 euro, ridotto 12 per bambini da 6 a 12 anni, studenti provvisti di tessera universitaria o ricevuta delle tasse, over 65, disabili.

Angela Franco