Staccionata 1

Ripuliscono le mura di cinta della scuola. Ne pitturano le aule. Ripristinano le aree giochi e la pista di pattinaggio. Da ultimo, hanno acquistato e poi montato 26metri di pali, per realizzare una staccionata. A Fonte Meravigliosa non ci si annoia mai.

UN RADICATO SENSO CIVICO – Da anni i cittadini dei quartieri Fonte Meravigliosa/Prato Smeraldo, sotto l’impulso del Comitato di Quartiere, fanno della lotta al degrado e della partecipazione, il proprio fiore all’occhiello: oltre ai corsi di decoro nelle scuole il CdQ ha diffuso tra gli abitanti le buone pratiche di conservazione del bene comune e così negli anni sono state ristrutturate panchine, piste di pattinaggio, aree in forte degrado, il tutto con il fine di renderlo fruibile agli abitanti.

 

LA RECINZIONE – Questa domenica il CdQ ha chiamato a raccolta gli abitanti per un aiuto concreto volto alla messa in opera di una staccionata di 26m acquistata dal Comitato a protezione del parco giochi dalla strada di via Gradi, molto frequentata e la risposta non è mancata. I risultati, sono ora sotto gli occhi di tutti. “Sono concluse le attività di collocazione della staccionata a bordo strada per la tutela dei frequentatori del parco pubblico sito tra via Gradi e via Arcidiacono” ci ha fatto sapere domenica pomeriggio Carla Canale. “Grazie alla buona volontà dei suoi abitanti questo quartiere si sta riappropriando di tutti gli spazi comuni che stanno tornando in piena efficienza. Ci siamo dati da fare con la pulizia dell’area, costruendo i buchi nel terreno necessari a montare i pali dove fissare la staccionata con il cemento al suolo”.

 

LA RETE TERRITORIALE – La buona riuscita del lavoro, è stata resa possibile anche da un’efficace sinergia che il Comitato di Quartiere ha saputo costruire negli anni. “Nel lavoro che abbiamo fatto ci hanno supportato sia le associazioni del quartiere, che i singoli abitanti che hanno fornito gli allacci elettrici necessari ai lavori con la corrente presa dalle loro abitazioni, sia cittadini di quartieri limitrofi frequentatori del quartiere, che hanno prestato la loro opera fisica ed offerto un contributo economico per le spese sostenute” precisa Canale. “Speriamo che in questa fine consiliatura finalmente il Comune si renda conto che il quartiere necessita di interventi che noi non possiamo sostenere per importi economici e capacità quali il rifacimento dei marciapiedi e le strisce pedonali rialzate più volte richiesti. Il nostro auspicio inoltre – conclude il Presidente del CdQ – è che venga approvata dal Commissario Tronca la delibera ai sensi dell’art. 24 del decreto Sblocca Italia al fine di consentire lo sgravio fiscale ai cittadini che prestano la loro attività a tutela dei beni comuni”.

Redazione

 

Civico 9 Fonte Meravigliosa

 

DECORO URBANO: In cambio della partecipazione sconti sulle imposte. Per saperne di più clicca qui.