Foro romano

Apertura gratuita dei musei civici e statali per offrire a tutte le categorie di visitatori la possibilità di visitare numerosi luoghi della cultura capitolina.

L’INIZIATIVA – Ogni prima domenica del mese il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha concesso, in molte regioni italiane, l’apertura di numerosi musei statali e civici, per offrire a tutte le categorie di visitatori un’ampia gamma di scelta e trascorrere una giornata all’insegna della cultura. Nella capitale l’ingresso gratuito è riservato a tutti i cittadini residenti di Roma, ad eccezione dello spazio mostre del Museo dell’Ara Pacis.

I MUSEI – Domenica 1 Marzo saranno aperti e gratuiti numerosi musei civici e statali della capitale: dal Colosseo alla Domus Aurea, da Galleria Borghese alla Galleria Nazionale di Arte Moderna, dal Museo nazionale Etrusco e Romano al Museo nazionale di Palazzo Venezia e di Castel Sant’Angelo, Villa Adriana e Villa d’Este a Tivoli e molti altri. Per alcuni di questi musei la prenotazione è obbligatoria, in altri casi è gratuita la visita al museo ma è a pagamento quella della mostra temporanea che il museo ospita (come nel caso, per esempio, della mostra “Da Guercino a Caravaggio” a Palazzo Barberini).

VISITE GUIDATE – Numerose sono nella capitale anche le visite guidate, che richiedono la prenotazione: “Archeologia industriale” alla centrale Montemartini a Ostiense, “Alla scoperta del Foro Romano” al Colosseo, i Musei Capitolini, “La storia di Roma vista da Foro Romano e Palatino”, “Roma massonica: dalla Repubblica all’Unità” al Gianicolo, le Terme di Diocleziano, il complesso museale e i sotterranei della Crypta Balbi a via delle Botteghe Oscure. Numerose anche le iniziative a favore dei più piccoli, come la visita al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali, quella alla Casina delle Civette a Villa Torlonia o la visita guidata con teatro itinerante “Gli imperatori raccontano Roma ai bambini” al Foro romano.

INFORMAZIONI UTILI – E’ consigliabile chiamare per accertarsi dell’apertura del museo e prenotare la visita. Sul sito del Ministero dei beni e delle attività culturali è possibile trovare l’elenco dei musei aperti.

Angela Franco