Fettuccine tartufo

Torna al Parco Egeria, in via dell’Almone, il secondo appuntamento con il fungo più pregiato: il Tartufo. Domenica 11 novembre alle 10 alle 18 con ingresso gratuito.

Nel Parco Egeria,  alla fonte de”l’acqua santa di Roma”, una domenica consigliata per le buone forchette. A pochi passi dal Parco della Caffarella, in un contesto immerso nel verde e con tantissimi tavoli a disposizione, va in scena il tartufo: bianco, nero ed anche fresco da portare via. “Ve lo proporremo come primo piatto insieme ai tagliolini all’uovo – fanno sapere gli organizzatori – con gli strozzapreti in versione aglio e olio, o addirittura nei di ravioli al burro e salvia come ripieno. Lo potrete assaggiare in crema spalmato su fette di pane bruscato, oppure nei salumi e formaggi nel classico tagliere contadino. Delizioso, invece, quando accompagna il maialino porchettato.
Amici, fatevi avvolgere anche voi dall’inebriante profumo del Tartufo, vi attendiamo al Parco Egeria per un gustoso fine settimana.

DETTAGLI

L’azienda Agricola Orlandi Tartufi di Avezzano, raccoglie e seleziona Tartufi nella propria tartufaia di Avezzano, dove con passione per diversi anni ha piantato e curato oltre 1000 piante tra noccioli, faggi e querce. Oggi la raccolta del Tartufo avviene grazie all’aiuto dei suoi 42 cani Lagotto Romagnolo. Nella due gironi al Parco Egeria ci sarà la possibilità di acquistare Tartufi freschi bianchi e neri a seconda della raccolta, Tartufi trasformati sotto forma di creme, salse, patè, prodotti caseari e di norcineria al tartufo.

IL MENU':

▪Tagliolini al Tartufo Nero
▪Maialino porchettato al Tartufo
▪Bruschette alle creme di Tartufo
▪Tagliere con affettati e formaggi al Tartufo

Ma non finisce qui! L’offerta enogastronomica continua con i Cellitti (pasta acqua e farina di propria produzione) ai funghi di bosco con tartufo fresco preparati dal Ristorante Il Bersagliere di Lariano, i Ravioli di ricotta e Tartufo al burro e salvia cucinati dai cuochi del pastificio “Amor di Pasta”,
Per chi preferisse invece una alternativa al tartufo ecco la Cacio e Pepe e l’Amatriciana del Ristorante Biologico Agricoltura Nuova, gli Arrosticini di pecora IGP abruzzesi, la Carne alla brace e tanta birra artigianale.
A disposizione 1.500 posti a sedere, servizi igienici, 3 parcheggi per un totale di 450 posti auto, area giochi ed animazione per bambini, area cani, accesso diretto al Parco della Caffarella, spaccio Acqua Egeria, noleggio bici.

COME SI ARRIVA

Il Parco Egeria si trova in via dell’Almone 105/111, in zona Appia Nuova, all’ altezza Arco di Travertino-Appia Pignatelli.
Con auto da via Appia Nuova o da via Appia Pignatelli. Rispetta l’ambiente: al Parco si può arrivare anche in bici attraversando il sistema dei parchi regionali dell’Appia Antica e della Caffarella, con mezzi pubblici dalla stazione Metro A Arco di Travertino prendi il bus 660 per 4 fermate oppure il bus 118 con fermata in via dell’Almone.