mostra Traiano-2-2

Ai mercati traianei è esposta una mostra dedicata al grande imperatore Traiano, l’optimus princeps che portò l’impero romano alla sua massima estensione

LA MOSTRA – L’esposizione sarà caratterizzata dal racconto della vita “eccezionale” di un uomo “ordinario”, significativamente racchiusa in un “titolo” coniato per lui, “optimus princeps”, ovvero il migliore tra gli imperatori. Attivissimo e intelligente nell’amministrazione come nelle armi, amato dal popolo e dalla classe militare, l’imperatore Traiano riuscì durante il suo regno a mobilitare intorno a sé anche i migliori elementi senatorî ed equestri, cui infuse l’entusiasmo necessario per fondare e sostenere una buona tradizione amministrativa, attraverso l’inclusione di popolazioni diverse sotto un unico Stato che governa con leggi che ancora oggi sono alla base della giurisprudenza moderna.

IL PERCORSO ESPOSITIVO – Il “racconto” della mostra si sviluppa attraverso statue, ritratti, decorazioni architettoniche, calchi della Colonna Traiana, monete d’oro e d’argento. II percorso espositivo si snoda attraverso 7 sezioni, a partire dalla morte di Traiano, avvenuta in Asia Minore e, unico caso della storia romana, celebrata con trionfo nella capitale insieme alle sue gesta. Si prosegue con la contrapposizione tra le cruente campagne nella Dacia e le grandi opere realizzate con la pace, dal ruolo delle donne della famiglia (vero “braccio destro” dell’imperatore per la politica sociale) agli spazi privati, fino alla “fortuna” della figura di Traiano dopo l’antichità, dovuta alla sua fama di uomo giusto, il più “cristiano” tra i pagani, decoroso e caritatevole.

LE INSTALLAZIONI – Grazie alle nuove tecnologie e allo storytelling, protagonisti anch’essi dell’allestimento e dei contenuti, i visitatori si troveranno immersi nel mondo di Traiano. L’ imperatore, o meglio il suo fantasma, impersonato da un attore, introdurrà alla vita dell’optimus princeps. La mostra si avvarrà anche di installazioni multimediali e interattive, modelli in scala, rielaborazioni tridimensionali e filmati: una sfida a immergersi nella grande Storia dell’Impero e nelle storie dei tanti che l’hanno resa possibile, grazie alle collaborazioni che la Sovrintendenza Capitolina ha attivato, a scopo di ricerca, studio e divulgazione con università, centri di ricerca e dipartimenti scientifici di alto livello.

INFORMAZIONI UTILI – La mostra è esposta ai Mercati di Traiano tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima). Il biglietto intero costa 15 euro e ridotto 13, con ulteriori riduzioni per i residenti del comune di Roma. E’ possibile acquistare il biglietto integrato museo + mostre.

Angela Franco

Foto: RomaToday