Inizia l’anno sportivo con gli stessi problemi delle stagioni precedenti. Tra impianti chiusi e campi inutilizzati, lo sport nel Municipio IX resta fermo ai nastri di partenza

L’impianto sportivo di via Fiume Giallo è ancora chiuso. L’erba alta cresciuta attorno, le scritte sulle vetrate, gli sportelli dei contatori saccheggiati sono drammaticamente noti. Doveva diventare una struttura a servizio del quartiere, invece è stata usata soltanto dai vandali, che l’hanno devastata. All’interno i servizi igienici sono stati divelti, i cavi di rame rubati, i discendenti per l’acqua piovana asportati. L’Associazione Temporarea d’Impresa che ne ha ottenuto la concessione, dopo un lungo braccio di ferro legale, ha avuto in dote un impianto fatiscente. Restano in piedi gli interrogativi sulla possibilità di ricostruire una struttura completamente vandalizzata. Ma l’impianto di via Fiume Giallo non è l’unico ad essere inutilizzato. A Spinaceto, la pista di pattinaggio prevista in via Renzini, non è mai stata ultimata. Peggio é andato all’impiantistica dedicata al rugby, sparita anche dai progetti. A Mostacciano infine, i campi da gioco di via Mendozza, restano in buona parte inagibili. A conti fatti l’inizio della stagione sportiva doveva essere migliore. Ora serve un segnale di forte cambiamento.

Impianto Sportivo Fiume Giallo

 

 

 

 

TORRINO: la palestra dei vandali.  Per saperne di più clicca qui.

 

Città del Rugby big site

 

 

 

SPINACETO: la città fantasma del rugby. Per saperne di più clicca qui.

 

 

Campo calcio via Mendozza Big Site

 

 

 

MOSTACCIANO: via Mendozza e l’Angkor Vat municipale. Per saperne di più clicca qui.