90594858_1770892206386830_2489134410767532032_o

Il Consiglio dei ministri istituisce la giornata nazionale dedicata all’autore della “Divina Commedia” nella data in cui, secondo gli studiosi, iniziò il suo viaggio negli inferi

LA PROPOSTA – Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro per i Beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, ha approvato la direttiva che istituisce per il 25 marzo la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri. “Ogni anno, il 25 marzo, data che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia, si celebrerà il Dantedì. Una giornata per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante con moltissime iniziative che vedranno un forte coinvolgimento delle scuole, degli studenti e delle istituzioni culturali”.

LE ADESIONI – La proposta della giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, oltre a essere oggetto di diversi atti parlamentari, aveva raccolto l’adesione di intellettuali e studiosi e di prestigiose istituzioni culturali dall’Accademia della Crusca, alla Società Dantesca, alla Società Dante Alighieri, all’Associazione degli Italianisti alla Società italiana per lo studio del pensiero medievale. “A un anno dalle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante – ha aggiunto Franceschini –  sono già tanti i progetti al vaglio del Comitato per le celebrazioni presieduto dal prof. Carlo Ossola. Dante – ha concluso Franceschini – ricorda molte cose che ci tengono insieme: Dante è l’unità del Paese, Dante è la lingua italiana, Dante è l’idea stessa di Italia”.

LE INIZIATIVE – Per l’emergenza coronavirus tutte le iniziative hanno assunto forma virtuale. Dalle 11, sul canale YouTube del Mibact e su corriere.it, sarà trasmesso un filmato realizzato per la giornata dantesca, visualizzabile al link https://video.corriere.it/cultura/dantedi-voci-studiosi-guarda-filmatoe-12-l-invito-leggere-versi-commedia/3c7cef58-6e1d-11ea-9b88-27b94f5268fe Il Ministero dell’Istruzione e il MIbact hanno invitato poi gli italiani, alle 12, a leggere Dante e a riscoprire i versi della “Divina Commedia”. Pillole, letture in streaming, performance proseguiranno online per tutto il giorno. Gli hashtag ufficiali sono #Dantedì e #IoleggoDante. Le principali reti televisive manderanno in onda pillole d’archivio di grandi attori che leggono passi dalla Commedia, da Vittorio Gassman a Roberto Benigni e Fabrizio Gifuni.

I FLASHMOB –  L’Accademia della Crusca invita a un flashmob dalla finestra di casa alle 18 per leggere l’incipit della Commedia e pubblica sul suo canale YouTube le letture di oltre 50 tra accademici e personalità della cultura e dello spettacolo. Il flashmob proposto dalla Società Dante Alighieri parte alle 18 e invita a superare l’isolamento leggendo alla finestra due terzine del V Canto dell’Inferno, in cui Paolo e Francesca dimostrano che l’amore vince tutto. Partecipano tra gli altri lo scrittore Gianrico Carofiglio, il critico Giulio Ferroni, il critico d’arte Claudio Strinati, il poeta Davide Rondoni.

Angela Franco