Trigoria Via Talamini

I nuovi insediamenti realizzati a Trigoria, frutteranno una cifra vicina ai 12 milioni di euro, poichè tanto è stato stanziato dai costruttori. Ora bisogna far arrivare quelle risorse dal Comune al Municipio.

LE NOTE CRITICITA’ – In cambio dell’arrivo di alcune migliaia di abitanti, distribuiti tra via Talamini e via Guasta, a Trigoria si attendono opere d’urbanizzazione primaria e secondaria. Nel quartiere ci sono tanti problemi, a partire dal sistema viario e trasportistico, sino ad arrivare a quello fognario. Il Comitato di Quartiere ha molte volte ripetuto e segnalato alle istituzioni municipali e capitoline,”l’assenza di un adeguato sistema di fognatura” soprattutto per quanto riguarda “lo smaltimento delle acque bianche che causano allagamenti continui” in alcune aree del quartiere.

LE RISORSE IN CAMPO – La notizia positiva risiede nel fatto che, in virtù dei nuovi insediamenti di via Talamini, i costruttori hanno versato una cospicua somma nelle casse del comune. Se ne è parlato in occasione dell’ultima Commissione Urbanistica, svoltasi lunedì 3 agosto. ” Sono stati versati oneri straordinari per una cifra che si aggira attorno ai 12 milioni di euro” ci spiega l’Assessore municipale all’Urbanistica Stefano Michelato. C’è stata un’operazione che ha portato ad un cambio di destinazione d’uso con ampliamento della cubatura per la realizzazione di alloggi in edilizia economica e popolare – ricostruisce la vicenda l’Assessore – dopodichè l’operatore ha deciso di ricomprarsi quegli immobili, versando ulteriori risorse nelle casse dell’amministrazione centrale”. In sostanza si tratta di due operazioni distinte, che hanno portato allo stanziamento prima di oneri concessori ( 5 milioni) ed in seconda battuta di risorse per l’acquisto degli alloggi ERP (7-8 milioni). “Poichè gli ultimi soldi sono stati versati 15 giorni fa – conclude Michelato – come Municipio ci siamo impegnati a fare un’attenta verifica della situazione e del relativo programma d’interventi”.

IL RUOLO DEL MUNICIPIO – L’obiettivo, è di utilizzare quelle risorse nel territorio. Un fine che è stato condiviso anche dal Presidente della Commissione Urbanistica Manuel Gagliardi. “Il Municipio vigilerà sul rispetto delle convenzioni e delle tempistiche. Per il bene del quartiere, è necessario sbloccare le risorse pubbliche, che grazie alla delibera 171, sono state incamerate dal Comune per realizzare – anticipa il Consiglierie Gagliardi – i collegamenti tra via Laurentina e via Talamini, sgravando il quartiere da parte dei flussi di traffico”. Insomma, le risorse adesso ci sarebbero, ma bisogna farle arrivare all’ente di prossimità. E sarà necessario anche ascoltare i pareri degli abitanti, per capire com’è meglio utilizzare questa cospicua quantità di denaro.

Fabio Grilli

 

Via di Trigoria

 

VIABILITA’ A TRIGORIA: “Non vorremmo morire soffocati nel traffico”. Per saperne di più clicca qui.