Foto tunnel

Il “Settimo Biciclettari”, insieme ai cittadini ed ai volontari Retake, hanno bonificato due sottopassi del GRA. Il completamento dell’opera, atteso da 15 anni, consentirebbe la realizzazione di un lungo percorso ciclopedonale.

L’ASSE DEGLI ACQUEDOTTI – Il sogno è quello di collegare Morena con San Giovanni, sfruttando in gran parte le aree verdi presenti nel territorio. Dal Fosso di Gregna alla Caffarella, attraversando decine di quartieri estremamente popolosi. Un percorso che, se fosse realizzato, consentirebbe di raggiungere in bicicletta quadranti distanti tra loro, magari utilizzando anche le fermate dei trenini e della linea metropolitana A.

LA PARTECIPAZIONE E L’OBIETTIVO – Da qualche mese, il sogno di tanti ciclisti che vivono nel Municipio più popoloso della Capitale, è stato messo nero su bianco da un Coordinamento, quello del Settimo Biciclettari. Una rete di comitati ed associazioni che si è subito data da fare, individuando gli ostacoli che si frappongono tra loro ed il progetto del GRAB, il grande raccordo anulare delle biciclette. Tra le criticità più importanti, c’è la sistemazione di due sottopassi del GRA. Ed a loro, sabato 4 luglio, è stata rivolta l’attenzione di tanti cittadini che, armati di vernice, pale e picconi, si sono dati da fare. “Stiamo lentamente ma costantemente riappropriandoci di uno spazio che ci era stato sottratto dalla cattiva amministrazione: questi interventi – ha spiegato Dario Piermarini, coordinatore del Settimo Biciclettari -sono anche un modo per far capire quali sono le priorità dei cittadini, quali sono i servizi e le opere che chiediamo”.

IL TUNNEL DEI SETTE NANI – Per quanto riguarda la giornata di sabato, i volontari del gruppo Retake Roma di Morena e quelli del Settimo Biciclettari, si sono messi all’opera su due tratti. Particolarmente ardua è risultata la bonifica del tunnel denominato “dei Sette Nani”, vale a dire la corsia interna del GRA. “Qui sono state necessarie diverse ore di lavoro con pale e picconi per liberare l’ingresso della galleria dai quintali di spazzatura e materiale di risulta che molte brave persone hanno abbandonato” ha scritto sul sito del VIIB Dario Piermarini. Alla fine il passaggio è stato liberato. “Ora attendiamo con fiducia una risposta da parte del Settimo Municipio, dagli Assessori competenti della Giunta Marino e dal Sindaco stesso affinché si completi finalmente questa opera che i cittadini attendono da 15 anni” ha ricordato Piermarini.

UNA SQUADRA VINCENTE – Nella giornata di sabato, oltre ai volontari del Gruppo Retake di Morena, sono scesi in campo le squadre di AMA e dei PICS, gli agenti della Municipale che si occupano di decoro urbano. Fondamentale infine è stato il contributo del Settimo Biciclettari, “rappresentato da Adriano Monti, Carlo Campanella, Luciano Emili, Paolo De Felice e Claudio Evengelisti per la zona di Morena. – elenca il loro coordinatore – I quartieri di Osteria del Curato e Villaggio Appio erano invece ben rappresentati dal Presidente biciclettaro del Comitato di Quartiere Elio Graziani, da Maria Grazia Umbro, Maurizio Grande e Owen Higgins, mentre per Tor Vergata erano presenti Danilo Lanzetta e Vitaliano Limonciello”. Una grande formazione, capace di ottenere un ottimo risultato. Anche grazie al loro contributo il GRAB è sempre più vicino.

Fabio Grilli