Accadeva il 25 novembre nella Capitale. Tutto quello che è successo a Roma nella data di oggi, e che vale la pena di essere ricordato in un Almanacco. Come l’elezione del Sindaco che proibì le frattaglie per i gatti…

Nel 1907 viene eletto Sindaco Ernesto Nathan. In pochi anni trasforma il volto della Capitale dell’Italia unita, mettendola al passo con i tempi. Il suo programma è incentrato principalmente su due questioni: lo sforzo di gestire razionalmente la speculazione edilizia (generata dal trasferimento della Capitale a Roma) e un vasto piano d’istruzione in chiave laica (sia per l’infanzia che per la formazione professionale).

Un famoso aneddoto narra che, appena eletto, Nathan esamina immediatamente il bilancio del Comune, soffermandosi sulla voce “frattaglie per gatti”: il funzionario che gli aveva portato il documento spiega che si trattava di fondi per il mantenimento della colonia felina che serviva a difendere dai topi i documenti custoditi negli uffici e negli archivi capitolini. Nathan depenna senza indugio la voce dal bilancio affermando che i gatti del Campidoglio avrebbero dovuto sfamarsi con i roditori che avevano il compito di catturare. Da questo episodio deriverebbe il detto romanesco “Nun c’è trippa pe’ gatti”.

Accadde il 25 Novembre

 

Tradizione Romana: Il giorno di Santa Caterina rappresenta l’arrivo dei “Pifferai”, i cosiddetti “Zampognari”.

1308 La Dieta dei Principi tedeschi nomina Re di Germania e Re dei Romani, designato all’Impero, Arrigo VII di Lussemburgo, che, neo-eletto, annuncia l’intenzione di scendere in Italia per ricevere la corona ufficialmente a Roma, cuore stesso della Cristianità, e affermare di nuovo l’autorità dell’Impero.

1758 Carlo Goldoni si stabilisce a Palazzo Manfroni in Via del Corso, angolo Via Condotti, dove compone “Gli Innamorati”. Resterà “innamorato” della generosità dei romani; le sue opere saranno rappresentate al Teatro Capranica, nella Piazza omonima, dove ancora oggi c’è un cinema.

1813 Entrano a Roma alcune truppe del generale Michele Carascosa, avanguardia dell’esercito di Murat, che progetta un tradimento nei confronti di Napoleone.

1830 Nasce Guido Baccelli, medico e politico italiano.

1985 Si spegne la scrittrice Elsa Morante. È considerata da alcuni critici una tra le più importanti autrici di romanzi del secondo dopoguerra.

Stefano Crivelli