materassi via boschiero small

Non c’è soltanto il problema del rovistaggio. L’abbandono di rifiuti ingombranti rappresenta un fenomeno sin troppo radicato. Al punto da apparire talvolta provocatorio.

L’ABBANDONO DI RIFIUTI – La presenza di rifiuti nelle strade, spesso additata alla scarsa attenzione da parte degli operatori Ama oppure al fenomeno del rovistaggio, ha anche un’altra origine. Basta fare un giro in qualsiasi quartiere del Municipio per rendersene conto. I cassonetti sono infatti troppo spesso utilizzati, in assenza di controlli e sanzioni, come vere e proprie isole ecologiche.E vi si può trovare di tutto: infissi, vecchi televisori, reti metalliche, nei casi più estremi anche dei sanitari.

LA MONTAGNA DI MATERASSI – Dove la situazione assume i caratteri della provocazione, è a Mostacciano. Oltre alla distesa di frigoriferi di via De Vitis, che abbiamo ripetutamente segnalato lo scorso inverno, tende a formarsene un’altra. In via Boschiero, esattamente davanti all’ingresso dell’isola ecologica riaperta nel novembre 2015, vengono costantemente abbandonati dei materassi. La loro quantità aumenta di giorno in giorno.

CONTROLLI E SANZIONI – Ogni tanto vengono rimossi per poi tornare inevitabilmente ad accumularsi. Ed anche in questo caso l’assenza di controlli e di sanzioni, non sembra minare la granitica inciviltà di alcuni residenti. Basterebbe varcare il cancello oltre il quale questi materassi vengono accatastati, per conferirli correttamente. Troppa fatica. Come ha recentemente suggerito Gabriele Capri, un neoconsigliere del M5s “puntiamo a mettere le videocamere”. Forse risolveranno il problema di via Boschiero, soprattutto se serviranno ad elevare multe salate.

Redazione